Sviluppare DSL in modo pragmatico

Conference

lang Programming languages

Room C

Saturday from 14:30 til 15:20

I DSL danno il meglio di sè quando gli si costruisce una serie di strumenti attorno: un buon editor innanzitutto, strumenti di analisi e simulatori.

Tradizionalmente questi strumenti si costruiscono utilizzando un Language Workbench. Questo però vuol dire legarsi a uno specifico IDE. Inoltre si tratta di strumenti complessi e poco flessibili.

Durante questa presentazione vedremo un approccio alternativo, basato sull'utilizzo di ANTLR, Kotlin e alcune librerie open-source. Il risultato sarà semplice da padroneggiare e adattabile in pieno alle proprie esigenze, per esempio integrandolo con altri strumenti.

Federico Tomassetti Federico Tomassetti

Federico Tomassetti ha ottenuto il suo dottorato su "Polyglot Software Development" dal Politecnico di Torino, con un periodo svolto presso Fortiss, a Monaco di Baviera. Ha vissuto a Dublino, dove ha lavorato per TripAdvisor e Groupon. Da un paio d'anni vive a Lione, dove lavora come consulente independente nell'ambito del Language Engineering. In particolare si occupa di DSL e di tutto ciò che è connesso: dal loro design alla realizzazione di parser, editor, compilatori e simulatori. Scrive regolarmente su https://tomassetti.me